logo-ARPE
Home Speciali tecnici Contatti

Con la legge 220/2012 del Codice Civile relativo al condominio negli edifici si è rivoluzionato un po’ tutto a partire dai rapporti tra amministratori e condomini e in particolar modo ciò che concerne le azioni di trattamento dei dati personali. E’ certamente uno dei quesiti più scottanti che sono emersi dopo l’entrata in vigore del GDPR.

access_time 18 Febbraio 2020
Iscriviti alla Newsletter

Ricevi tutti i mesi ARPENews con notizie su condominio, attualità e giurisprudenza:

mail_outline

Proseguendo accetti l'informativa Privacy.