logo-ARPE
Home Speciali tecnici Contatti

Scarafaggi notturni, quali azione effettuare?

Scarafaggi notturni, quali azione effettuare?
Tra le soffitte e i solai della nostra casa o nelle classiche cantine umide e abbandonate, gli scarafaggi sono insetti dalle dimensioni medio piccole che si proliferano e presenziano la casa soprattutto d’estate, quando l’umidità all’interno delle nostre 4 mura raggiunge importanti livelli. E’ quindi utile chiedersi come individuarli e come provvedere all’eliminazione? Ecco qualche consiglio di Arpe Roma

Tra le soffitte e i solai del nostro condominio o nelle classiche cantine umide e abbandonate, gli scarafaggi notturni sono insetti dalle dimensioni medio piccole che si proliferano e presenziano il condominio soprattutto d’estate, quando l’umidità all’interno delle nostre 4 mura raggiunge importanti livelli. E’ quindi utile chiedersi come individuarli e come provvedere all’eliminazione?

Ecco qualche consiglio di Arpe Roma

Come individuare gli scarafaggi notturni?

La risposta a questa domanda può sembrare facile come allo stesso tempo disgustosa: gli scarafaggi notturni sono più o meno come le blatte volanti che creano un notevole fastidio. Nella maggior parte dei casi possono nascondersi tra i vestiti del guardaroba dello sfortunato di turno.

Di per sé la stagione estiva per gli scarafaggi notturni è il periodo più prolifero in quanto è la stagione degli amori.

Non sono pericolosi, non mordono e non pungono ma indirettamente, la loro presenza potrebbe determinare una maggiore possibilità di incorrere in proliferazioni di batteri dannosi per la nostra salute.

E’ quindi importante azionarsi non far entrare queste piccole bestioline nelle nostre case e sentirsi in casa propria come un luogo, ovviamente, confortevole.

Scarafaggi notturni, come eliminarli?

Il primo pensiero che durante il periodo estivo è: non facciamo entrare gli scarafaggi notturni in casa nostra. Infatti per evitare questi insetti trovino terreno fertile per la loro riproduzione, è importante conoscere e sapere bene alcuni piccoli consigli:

  • Evitare l’accumulo di rifiuti in casa;
  • Non abbandonare avanzi di cibo per tutta la cucina;
  • Lavare le stoviglie nel momento opportuno tralasciando il classico “lo faccio dopo”;
  • Prendere tutte le precauzioni igienico-sanitarie di pulizia.

Alle volte però gli scarafaggi notturni sono sempre alla ricerca di un posto umido: infatti gli scarafaggi notturni potrebbe agire indisturbati all’interno delle stesse tubature di casa senza dare nell’occhio. Tubature come quelle del bagno di casa.

Muniti di pazienza e tanta buona volontà è comunque possibile evitare anche questa seconda evenienza attraverso l’utilizzo di prodotti specifici.

Non demordete l’estate è ancora lontana. Avete tutto il tempo per poter organizzare al meglio la strategia migliore per combattere gli scarafaggi notturni.

Certo, se si tratta di un problema molto più grande anche a livello aziendale, a quel punto è utile richiedere un intervento immediato di professionisti che garantiranno un deciso igiene ambientale.

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi tutti i mesi ARPENews con notizie su condominio, attualità e giurisprudenza:

mail_outline

Proseguendo accetti l'informativa Privacy.