logo-ARPE
Home Speciali tecnici Contatti

Ripartizione spese lastrico solare: sono a carico di tutti i condòmini

Ripartizione spese lastrico solare: sono a carico di tutti i condòmini
La gestione condominiale, si sa, è una questione piuttosto importante: specie quando si tratta di un problema in cui l’amministratore affronta una questione giuridica la cui comprensione è tuttavia controversa. E’ il caso della ripartizione delle spese del lastrico solare o del livello ad uso esclusivo. Ecco quindi quale norma recita il da farsi.

La gestione condominiale, si sa, è una questione piuttosto importante: specie quando si tratta di un problema in cui l’amministratore affronta una questione giuridica la cui comprensione è tuttavia controversa. E’ il caso della ripartizione delle spese del lastrico solare o del livello ad uso esclusivo. Ecco quindi quale norma recita il da farsi.

 

Ripartizione lastrico solare: la norma specifica

L’amministratore, accanto al problema di ripartizione delle spese del lastrico solare, si è sempre chiesto a quale norma dovrebbe rifarsi per poter rispondere al meglio ai propri condomini.

Ecco quindi che, in merito al lastrico solare e alla ripartizione delle spese, entra in gioco l’articolo 1126 che testualmente recita:

“Quando l’uso dei lastrici solari o di una parte di essi non è comune a tutti i condomini, quelli che ne hanno l’uso esclusivo sono tenuti a contribuire per un terzo nella spesa delle riparazioni o ricostruzioni del lastrico:gli altri due terzi sono a carico di tutti i condomini dell’edificio o della parte di questo a cui il lastrico solare serve, in proporzione del valore del piano o della porzione di piano di ciascuno”. 

In altri termini la legge confermerebbe che, ad esclusione del 1/3 del pagamento che spetta di diritto al proprietario esclusivo del bene, le spese dei 2/3 rimanenti vengono invece ripartiti tra le proprietà che usufruiscono del lastrico o terrazza, ed ai quali la medesima serve da copertura (in applicazione del principio millesimale), ossia in condominio parziale tra i condomini per millesimi di proprietà generale.

Le problematica della ripartizione delle spese del lastrico solare

La diatribia/problematica sembra quindi conclusa. Ma c’è un però! Se l’immobile che concorre alle spese ha una copertura solo in parte del lastrico solare la domanda sorge spontanea: la somma imputabile dovrà fare riferimento all’intero quorum millesima del bene o dovrà essere proporzionale alla superficie effettivamente coperta?

In questo senso l’articolo 1126 del Codice Civile si riferisce esclusivamente al piano o porzione di piano, considerando sempre l’unità immobiliare nella sua interezza. Si entra quindi in un limbo dove, da sempre, anche la giurisprudenza ha cercato di dare una risposta più chiara rispetto all’articolo sopra citato invece di parlare di porzioni di pagamento. Ecco quindi che la Suprema Corte di Cassazione con una recentissima pronuncia, sembra aver risposto a modo alle richieste e ai dubbi. Con Sentenza n°1451 del 23 gennaio 2014 si riporta, sommariamente, che al momento della ripartizione delle spese la quota millesima del bene coperto andrebbe realmente rapportata e parametrata alla quota di copertura.

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi tutti i mesi ARPENews con notizie su condominio, attualità e giurisprudenza:

mail_outline

Proseguendo accetti l'informativa Privacy.