logo-ARPE
Home Speciali tecnici Contatti

Quali sono le detrazioni fiscali 2020 per la casa

Quali sono le detrazioni fiscali 2020 per la casa

Con la prossima legge di Bilancio 2020, il governo conferma la proroga delle detrazioni fiscali per la casa. Quest’ultima va di pari passo con il mantenimento delle regole attuali per i beneficiari delle detrazioni fiscali bonus casa 2020. Ecco cosa prevedono.

Cosa prevedono le detrazioni fiscali 2020 per la casa

La Legge di Bilancio 2020 presenta diverse nuove voci  a livello di detrazioni fiscali per chi ristruttura casa o fa interventi strutturali di risparmio energetico o prevenzione antisismica. Ecco un elenco delle novità in essere:

  • Eco-bonus: fino al 31 dicembre 2020 saranno riconfermate le detrazioni fiscali risparmio energetico come l’Econobonus Caldaie per gli impianti di riscaldamento dell’acqua di classe A con installazione di termoregolazione pari al 50%, 0% se si installa una caldaia di classe B;
  • Restano inalterate e quindi prorogate fino al prossimo 2021 le detrazioni fiscali Sismabonus che garantiscono, per la diagnosi sismica degli edifici, una detrazione fiscale pari al 100%. Tutto questo è oggi possibile se avviene in modo contestuale con il lavoro di adeguamento o miglioramento antisismico. Se un proprietario vuole conoscere il livello del rischio sismico dell’immobile ma rimanda i lavori, non ha diritto ad alcuna agevolazione fiscale. E’ possibile inoltre beneficiare dello Sconto immediato Ecobonus e ristrutturazione Sismabonus anziché attendere la detrazione spalmata in 10 anni. L’immediatezza dello sconto è efficace solo per quegli interventi che accompagnano un risparmio energetico;
  • E’ inoltre possibile avere un unico cantiere di condominio chiamato bonus unico condomini 2020 (Ecobonus + sisma bonus): detrazione delle spese dall’80% all’85% secondo il livello di rischio ridotto raggiunto con gli interventi;
  • Bonus tende: detrazioni o sconto IRPEF al 50% per acquisti o spese sostenute per tende interne ed esterne;
  • Bonus Facciata: rimborso pari al 90% della spesa sostenuta.

Novità fiscali di rilevante importanza per quanto riguarda la casa e i lavori che ne scaturiscono per diverse motivazioni. Ecco quindi le detrazioni fiscali 2020 specificate singolarmente.

Le novità delle detrazioni fiscali 2020 sulla casa

Grazie al bonus ristrutturazioni ci sarà una detrazione pari al 50% per un massimo di pari di 96.000 euro, suddivisa per 10 quote annuali di uguale importo allargata anche per altri tipi di intervento. Considerando invece il bonus verde (riqualificazione da parte di privati e condomini su terrazze,balconi e giardini), esso è ideale per chi vuole finanziare il verde pubblico. Con il bonus mobili invece si presenta una detrazione pari al 50% in caso di spese sostenute per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi tutti i mesi ARPENews con notizie su condominio, attualità e giurisprudenza:

mail_outline

Proseguendo accetti l'informativa Privacy.