logo-ARPE
Home Speciali tecnici Contatti

Privacy, l’amministratore di condominio come titolare del trattamento dati

Anche la distruzione dei documenti è un'operazione di trattamento dati che, come tale, deve rispettare le regole sulla privacy. Al punto 83 del preambolo al regolamento europeo n. 679/2018 si precisa che «Nella valutazione del rischio per la sicurezza dei dati è opportuno tenere in considerazione i rischi presentati dal trattamento dei dati personali, come la distruzione accidentale o illegale, la perdita, la modifica, la rivelazione o l'accesso non autorizzati a dati personali trasmessi, conservati o comunque elaborati, che potrebbero cagionare in particolare un danno fisico, materiale o immateriale».

Quando si parla di distruzione, naturalmente, ci si riferisce sia al dato elettronico sia a quello cartaceo, che al pari del primo, presenta tutta una serie di problematiche, come la scelta del distruggi- documenti.

L'amministratore di condominio, nominato titolare del trattamento dei dati, non deve solo raccoglierli e conservarli nel rispetto della normativa privacy ma anche prestare attenzione alla fase della distruzione.

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi tutti i mesi ARPENews con notizie su condominio, attualità e giurisprudenza:

mail_outline

Proseguendo accetti l'informativa Privacy.