logo-ARPE
Home Speciali tecnici Contatti

Nulla la nomina dell’amministratore con delibera priva del quorum

Secondo il Tribunale di Roma – sentenza 03/07/2019 n. 14039 – è nulla la delibera che nomini l’amministratore senza la prevista maggioranza di cui all’art.1136 del codice civile.

Secondo il Tribunale di Roma – sentenza 03/07/2019 n. 14039 – è nulla la delibera che nomini l’amministratore senza la prevista maggioranza di cui all’art.1136 del codice civile.
Il Tribunale di Roma ha ritenuto fondato il motivo d’impugnativa di una condomina posto alla base (tra gli altri) dell'atto di citazione, relativo al quorum necessario per la nomina dell'amministratore, accogliendo la tesi dell'attrice la quale aveva lamentato il vizio della delibera dovuto al fatto che non era stato raggiunto il più elevato quorum di cui al secondo comma dell'art. 1136 codice civile previsto per delibere aventi a oggetto la nomina dell'amministratore.
La sentenza n. 14039/2019 ribadisce la necessità che per la valida nomina dell'amministratore venga raggiunta una maggioranza che abbia rappresentato almeno la metà del valore dell'edificio.

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi tutti i mesi ARPENews con notizie su condominio, attualità e giurisprudenza:

mail_outline

Proseguendo accetti l'informativa Privacy.