logo-ARPE
Home Speciali tecnici Contatti

Il patio in giardino senza autorizzazione è abuso edilizio

Corte di Cassazione 31 agosto 2016 n. 35858

Secondo la Corte di Cassazione penale – sentenza 31 agosto 2016 n. 35858 – la costruzione di un patio in muratura con copertura di legno e tegole determina abuso edilizio.
  Tizio proponeva ricorso avverso la sentenza della Corte d'appello di Roma, di conferma della sentenza del Tribunale di Roma, di condanna per il reato di cui all'art. 44 lett. b del d.P.R. n. 380 del 2001 per avere abusivamente realizzato nel giardino un patio in muratura In particolare, secondo il ricorrente, la Corte d'appello aveva disatteso le proprie censure volte ad asserire che la tettoia in esame non concretava l'abuso edilizio trattandosi, invece, di intervento pertinenziale inferiore agli indici previsti dalle norme tecniche di attuazione del p.r.g. del Comune di Roma; né risultava che la tettoia era parte integrante dell'abitazione dell'imputato.
Il primo comma dell'art. 44 lett. b del d.P.R. n. 380/2001 (Testo unico in materia di edilizia) prevede che «salvo che il fatto costituisca più grave reato e ferme le sanzioni amministrative, si applica l'arresto fino a due anni e l'ammenda da 5164 a 51.645 euro nei casi di esecuzione dei lavori in totale difformità o assenza del permesso o di prosecuzione degli stessi nonostante l'ordine di sospensione».
Dall'istruttoria di causa, era emerso in maniera pacifica che l'opera realizzata (patio) era in muratura di circa 32 mq, con copertura realizzata in legno e tegole. L’edificazione, in questo caso, è stata valutata come una «vera e propria dependance rispetto all'edificio principale. A parere dei giudici, appare evidente che il “patio” rappresentava un ampliamento dell'edificio» con conseguente «necessità del permesso di costruire, mai richiesto dal proprietario dell'immobile».

Categoria: Sentenze
Iscriviti alla Newsletter

Ricevi tutti i mesi ARPENews con notizie su condominio, attualità e giurisprudenza:

mail_outline

Proseguendo accetti l'informativa Privacy.