logo-ARPE
Home Speciali tecnici Contatti

Cosa prevede il bonus facciate 2020?

Cosa prevede il bonus facciate 2020?
Attesa da qualche tempo, la Legge di Bilancio 2020 garantirà uno sgravio importanti per i contribuenti come il Bonus Casa 2020 e in generale una detrazione IRPEF su ciò che riguarda la riqualificazione energetica,  le ristrutturazioni,  i bonus mobili.

Attesa da qualche tempo, la Legge di Bilancio 2020 garantirà uno sgravio importanti per i contribuenti come il Bonus Casa 2020 e in generale una detrazione IRPEF su ciò che riguarda la riqualificazione energetica,  le ristrutturazioni,  i bonus mobili. A questo va aggiunto il Bonus Facciate 2020 per cui si potrà contare anche sulla ristrutturazione delle facciate esterne degli edifici per una somma del 90% delle spese sostenute: uno sgravio fiscale non da poco. Ecco cos’è e cosa prevede.

Bonus facciate 2020: cos’è?

Come previsto dalla Legge di Bilancio 2020, dal prossimo anno sarà possibile accedere ad un nuovo bonus fiscale chiamato Bonus facciate 2020, un provvedimento pensato per portare dal 50% al 90% la detrazione fiscale sulle spese sostenute nel 2020 per il restauro delle facciate degli edifici: un’agevolazione fiscale riportata all’interno dall’art. 25 del DDL di Bilancio 2020 sugli interventi edilizi finalizzati al recupero e/o restauro della facciata.

Contenuto all’interno del Bonus Casa 2020, che è stato già ulteriormente prorogato per un altro anno, contiene la novità del Bonus facciate 2020, una nuova detrazione fiscale individuata per ciò che riguarda:

  • Intonacatura;
  • Verniciatura;
  • Rifacimento di ringhiere;
  • Decorazioni;
  • Marmi di facciata;
  • Balconi;
  • Impianti di illuminazione e pluviali;
  • Cavi tv.

Insomma un’utile sgravio fiscale che andrà ad agevolare e a pesare meno sulle tasche di chi prevede e vorrebbe una ristrutturazione della facciata di una casa privata o della facciata del condominio.

Cosa prevede il bonus facciate 2020

Interessando diversi tipi di immobili, da quelli privati a quelli condominiali, il bonus facciate 2020 prevede nello specifico una detrazione del 90% sebbene, ad oggi, non vengano ancora chiariti i limiti di importo e le spese effettivamente annesse allo sgravio.  Almeno sulla carta, il bonus facciate 2020:

  • Non prevede limiti della spesa effettuata;
  • Sarà riconosciuta anche la semplice manutenzione ordinaria (basta ritinteggiare la casa per usufruire del bonus).

I requisiti del bonus facciate 2020

Poiché gode dello stesso regime applicato per le detrazioni fiscali riguardanti le ristrutturazioni di tipo edilizio, il bonus facciate può essere applicato non solo dal proprietario o il nudo proprietario dell’edificio, ma anche dall’usufruttuario o da chi beneficia del diritto di uso o di abitazione (come ad esempio l’inquilino, il comodatario, i soci di cooperative divise e indivise, i soci delle società semplici,
gli imprenditori individuali). In generale, quindi, è possibile affermare che non ci sono specifici requisiti per accedere al bonus facciate 2020.

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi tutti i mesi ARPENews con notizie su condominio, attualità e giurisprudenza:

mail_outline

Proseguendo accetti l'informativa Privacy.