logo-ARPE
Home Speciali tecnici Contatti

Per i portieri previsto un Bonus di 100 Euro in busta paga

Per i portieri previsto un Bonus di 100 Euro in busta paga
Con il Decreto "Cura Italia" è previsto un bonus di 100€ per i lavoratori dipente con reddito complessivo non superiore a 40 mila euro che, durante il periodo di emergenza sanitaria del Covid-19, continuano a prestare servizio nella propria sede di lavoro.

Con il Decreto "Cura Italia" è previsto un bonus di 100€ per i lavoratori dipente con reddito complessivo non superiore a 40 mila euro che, durante il periodo di emergenza sanitaria del Covid-19, continuano a prestare servizio nella propria sede di lavoro nel mese di Marzo 2020.

Nello specifico il contributo per i dipendenti che non hanno lasciato la loro sede di lavoro viene riconosciuto dal datore di lavoro sarà accreditato nel mese di Aprile "entro il termine di effettuazione delle operazioni di conguaglio di fine anno"

L'importo inteso di 100 Euro è mensile e quindi va ragguagliato ai giorni effettivi di presenza a lavoro nella sede aziendale: infatti si verrà indennizzati per una frazione di 100 euro per ogni giorno lavorato.

Attenzione, il premio non concorre alla formazione della base imponibile ai fini delle imposte dirette. Dal datore di lavoro il premio attribuito sarà infatti erogato attraverso la compensazione.

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi tutti i mesi ARPENews con notizie su condominio, attualità e giurisprudenza:

mail_outline

Proseguendo accetti l'informativa Privacy.