logo-ARPE
Home Speciali tecnici Contatti
Contattaci per informazioni

Proseguendo accetti l'informativa Privacy.

{{f_info.status_message}}
Loading

Prevenzioni incendi

Titolo news
Sicurezza nel condominio per la prevenzione incendi: cosa prevede il nuovo regolamento.

a cura della Pim antincendio

Il nuovo Regolamento (D.P.R. n. 151/2011) semplifica gli adempimenti assicurando, per tutti, tempi certi e prevedendo procedure diverse sulla base del rischio. Per questo le attività sottoposte ai controlli di prevenzione incendi vengono distinte in tre categorie:

Categoria "A", attività a basso a rischio e standardizzate.

Appartengono alla classe A le attività che non sono suscettibili di provocare rischi significativi per l'incolumità pubblica e che sono contraddistinte da un limitato livello di complessità e da norme.

Esempio di attività di Categoria "A"

  • autorimesse tra i 300 mq e 1000 mq
  • edifici destinati ad uso civile con altezza antincendio tra i 24 metri e i 32 metri
  • gli impianti di produzione di calore con potenzialità tra i 116kW e 350kW

 

Schema della procedura per le attività della categoria "A":

1) inizio degli eventuali lavori di adeguamento alla normativa antincendio in vigore

2) a lavori ultimati raccolta della documentazione attestante la conformità dell'attività realizzata alle prescrizioni vigenti in materia di sicurezza antincendio

3) presentazione della documentazione all’Ufficio Prevenzione Incendi territorialmente di competenza comprensiva di SCIA relativa alla parte antincendio

4) inizio immediato dell'attività con controlli a campione da parte dei Vigili del Fuoco entro 60 giorni

 

Categoria "B", attività a medio rischio.

Rientrano nella Categoria B le attività caratterizzate da una media complessità e da un medio rischio, nonché le attività che non hanno normativa tecnica di riferimento e non sono da ritenersi ad alto rischio.

Esempio di attività di Categoria "B":

  • autorimesse tra 1.000 e 3.000 metri quadri
  • edifici destinati ad uso civile con altezza antincendio tra i 32m e i 54m
  • gli impianti di produzione di calore con potenzialità tra i 350kW e 700kW

Schema della procedura per le attività della categoria "B":

1) Presentazione all’Ufficio Prevenzione Incendi territorialmente di competenza della Valutazione di Progetto; entro 60 giorni dalla presentazione della documentazione completa i Vigili del Fuoco rilasciano il parere

2) a lavori ultimati (se necessari) raccolta della documentazione attestante la conformità dell'attività realizzata alle prescrizioni vigenti in materia di sicurezza antincendio

3) presentazione della documentazione all’Ufficio Prevenzione Incendi territorialmente di competenza comprensiva di SCIA relativa alla parte antincendio

4) inizio immediatamente dell'attività con controlli a campione da parte dei Vigili del Fuoco entro 60 giorni

 

Per le attività categoria "A" e "B" per le quali è previsto controllo a campione, in caso di sopralluogo da parte dei VV.F. è rilasciato dagli stessi un verbale di visita tecnica.

 

Categoria "C", attività a elevato rischio.

Nella Categoria C rientrano tutte le attività ad alto rischio ed alta complessità tecnico-gestionale.

Esempio di attività di Categoria "C":

  • autorimesse di oltre 3.000 mq
  • edifici con altezza antincendio di oltre 54 metri
  • gli impianti di produzione di calore con potenzialità di oltre 700kW

Schema della procedura per le attività della Categoria "C":

1) Presentazione all’Ufficio Prevenzione Incendi territorialmente di competenza della Valutazione di Progetto; entro 60 giorni dalla presentazione della documentazione completa i Vigili del Fuoco rilasciano il parere

2) a lavori ultimati (se necessari) raccolta della documentazione attestante la conformità dell'attività realizzata alle prescrizioni vigenti in materia di sicurezza antincendio

3) presentazione della documentazione all’Ufficio Prevenzione Incendi territorialmente di competenza comprensiva di SCIA relativa alla parte antincendio

4) inizio immediatamente dell'attività con controlli a campione da parte dei Vigili del Fuoco entro 60 giorni

 

Per le attività categoria "C" dove è previsto sopralluogo entro 60 giorni da parte dei VV.F., in caso di esito positivo viene rilasciato il C.P.I. (Certificato di prevenzione incendi).

 

Il D.Lgs.97/2017 ha modificato l'art.20 del D.Lgs.139/06 in merito alle sanzioni per le attività non in regola con SCIA e CPI.

In sostanza, le sanzioni penali sono ora applicabili a tutti i casi, soggetti al controllo dei Vigili del Fuoco, in cui si riscontri la mancata presentazione della Segnalazione Certificata di Inizio Attività o dell'Attestazione di Rinnovo Periodico di Conformità Antincendio.

Le sanzioni prevedono:

  • arresto fino a un anno o ammenda da 258 euro a 2582 euro: per il titolare che ometta di richiedere il rilascio o il rinnovo del certificato di prevenzione incendi (quando si tratta di attività che comportano la detenzione e l'impiego di prodotti infiammabili, incendiabili o esplodenti, da cui derivano, in caso di incendio, gravi pericoli per l'incolumità della vita e dei beni)
  • reclusione da tre mese a tre anni e multa da 103 euro a 516 euro per chiunque attesti fatti non rispondenti al vero nelle certificazioni e nelle dichiarazioni rese ai fini del rilascio o rinnovo del certificato di prevenzione incendi (lo stesso vale per chi falsifica o altera tali certificazioni e dichiarazioni)

Ferme restando le sanzioni penali previste, il prefetto può inoltre disporre la sospensione dell'attività (fino all'adempimento dell'obbligo) se i soggetti responsabili omettono di richiedere:

  • rilascio o rinnovo del certificato di prevenzione incendi
  • servizi di vigilanza nei locali di pubblico spettacolo e intrattenimento e nelle strutture caratterizzate da notevole presenza di pubblico (per i quali tali servizi sono obbligatori).

Pim antincendio s.r.l. è una società con un notevole bagaglio tecnico commerciale, apportato dai soci fondatori con un'esperienza pluriennale nel settore dell'antincendio e della sicurezza.

Grazie a ciò e a una forte vocazione evolutiva - volta alla ricerca della massima qualità e professionalità dei prodotti proposti - oltre che all'impegno di un ampio staff tecnico qualificato, la ditta opera a 360° con serietà e affidabilità, dalla progettazione alla fornitura, installazione e manutenzione di impianti antincendio fissi e mobili con personale qualificato e certificato ICIM

Pim antincendio è un'azienda specializzata nell'antincendio e nella sicurezza sul lavoro, con grande attenzione alla qualità ed alle caratteristiche tecniche di prodotti e dei servizi proposti alla propria clientela. Grazie all'impegno del proprio staff tecnico particolarmente qualificato, e sempre aggiornato, la Pim antincendio opera con grande serietà ed affidabilità, dalla progettazione alla fornitura, dalla installazione alla manutenzione di impianti antincendio fissi e mobili. La testimonianza della professionalità del nostro lavoro è consolidata dalle centinaia di aziende ed enti che nel tempo ci hanno gratificato con la loro fiducia e l'apprezzamento per quanto realizzato. Il nostro staff è sempre pronto ad offrire un'assistenza completa fornendo ogni tipo di spiegazione e informativa di dettaglio.

Per maggiori informazioni siamo a vostra completa disposizione per un incontro dedicato presso la nostra sede o la Vostra azienda. Risponderemo volentieri alle vostre domande per telefono allo 06 65759205 o via mail susegreteria@pimantincendio.it

Pim antincendio srl è un'azienda associata con:
UMAN: Associazione di categoria federata ANIMA CONFINDUSTRIA;
UNIVERSO GOLD: La rete nazionale degli specialisti dell'antincendio.

Contattateci senza impegno i nostri professionisti sapranno darvi i suggerimenti adeguati alle vostre necessità proponendo sempre il miglior compromesso tra qualità e prezzo.

Qualità, sicurezza, ambiente ed innovazione sono la missione che Pim antincendio si è data per migliorare la propria realtà aziendale proponendo il più ampio spettro di prodotti e servizi messi a disposizione per il mondo della “sicurezza”! Pim antincendio offre alla propria clientela una formazione didattica a 360°, una consulenza tecnico – giuridica qualificata, una progettazione antincendio di alto standard qualitativo, garantisce assistenza, vendita ed installazione di primissimo livello, un centro di addestramento pratico sempre a disposizione della nostra clientela.

Ciò che offriamo è una “copertura totale”, fatta di servizi e soluzioni immediate in materia di prevenzione incendi e lotta antincendio, oltre ad un servizio di vigilanza antincendio grazie alle nostre squadre , costituite da personale idoneamente formato ed in continuo aggiornamento.

La sicurezza è oggi un bene irrinunciabile, e Pim antincendio è la scelta giusta che ti offre tutti gli strumenti necessari affinché la “sicurezza” ruoti sempre attorno a te! Pim antincendio è il “nuovo modo di intendere la sicurezza”; è un’azienda nata con l’idea di dare completa soddisfazione alla gestione della sicurezza per i propri clienti; è la sintesi di esperienze molteplici e consolidate che offrono un unico interlocutore per molte necessità!


La Pim antincendio è altamente specializzata nella vendita e manutenzione degli estintori, nella realizzazione e manutenzione di impianti antincendio e nella fornitura di materiale pompieristico e segnaletica aziendale. Pim antincendio offre numerosi servizi tra i quali:

 • manutenzione di tutti i tipi di estintori con rilascio delle schede tecniche aggiornate sulle scadenza della manutenzione      ordinaria e straordinaria
 • manutenzione idranti e manichette con prove di pressione
 • manutenzione impianti antincendio
 • manutenzione impianti di rivelazione incendi
 • manutenzione porte tagliafuoco

Inoltre Pim antincendio effettua corsi di formazione e addestramento di squadre antincendio aziendali anche presso la sede del cliente.