logo-ARPE
Home Speciali tecnici Contatti

Amministratore revocato, rappresentanza

Secondo la Corte di Cassazione, ordinanza 19 marzo 2019 n. 7699, l'amministratore di condominio, che pur si assuma nominato con delibera illegittima, finché non sostituito, può validamente conferire procura a un difensore al fine di costituirsi in giudizio per conto del condominio. Tale interpretazione si uniforma a quanto affermato in giurisprudenza, sul fondamento dell'art. 2385 codice civile.

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi tutti i mesi ARPENews con notizie su condominio, attualità e giurisprudenza:

mail_outline

Proseguendo accetti l'informativa Privacy.