logo-ARPE
Home Speciali tecnici Contatti

Rischia l’amministratore di condominio se non si aggiorna

Rischia l’amministratore di condominio se non si aggiorna

La mancata partecipazione dell’amministratore ai corsi di aggiornamento annuali non determina la nullità della delibera di nomina da parte dell’assemblea ma può essere valutata come irregolarità tale da portare alla revoca giudiziale del mandato.

Questa la decisione contenuta in una recente sentenza del Tribunale di Verona, depositata in cancelleria lo scorso 13 novembre 2018, con la quale il giudice scaligero è tornato sul tema delle conseguenze del mancato assolvimento da parte dell’amministratore dell’obbligo di cui all’articolo 71-bis, comma 1, lettera g, delle disposizioni di attuazione del Codice civile. Sulla questione si registrava, a oggi, un solo precedente di merito, ovvero la sentenza del Tribunale di Padova del 24 marzo 2017, che si era viceversa espresso per la nullità di una deliberazione siffatta.

ARPE e FEDERPROPRIETÀ organizzano, per il mese di settembre, il X corso di aggiornamento obbligatorio per amministratori di condominio. Per prenotazioni e maggiori informazioni: Via S. Nicola da Tolentino n° 21, Roma, Tel. 06.485611, corsi@arpe.roma.it.

Dal quotidiano online www.federprorpietà.it

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi tutti i mesi ARPENews con notizie su condominio, attualità e giurisprudenza:

mail_outline

Proseguendo accetti l'informativa Privacy.